• Accreditato da
  • Con la sponsorizzazione non condizionante di

Presentazione

Tra le patologie respiratorie croniche la BPCO ha forse l’impatto più significativo sui pazienti e sul sistema sanitario. Infatti rappresenta un grave e crescente problema sanitario a livello mondiale, come confermato da numerosi studi epidemiologici. L’Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che diventerà a livello mondiale la terza causa di morte nel 2030 e che nel 2020 la disabilità BPCO-correlata passerà dal nono al quinto posto in termini di DALYs (Disability-adjusted life years). In Italia si stima che esistano circa 6 milioni di soggetti affetti da BPCO, che costituisce una delle prime cause di ricovero in ospedale e causa circa 20.000 morti l’anno, con costi sociali e umani enormi. La comunità Clinica italiana è attualmente impegnata a diffondere una nuova cultura in ambito respiratorio che veda vecchi e nuovi attori insieme nella lotta contro le malattie respiratorie e chiarisca i punti fermi della complessa gestione di questo tipo di paziente. Inoltre, i pazienti con BPCO sono spesso affetti da altre patologie (le comorbilità) che li portano spesso ad essere ricoverati per motivi diversi della loro patologia respiratoria. Spesso quindi l’Internista, il Geriatra o il Cardiologo si trovano in reparto pazienti complessi che, oltre alla BPCO, sono affetti da malattie cardiovascolari, diabete, depressione e osteoporosi, oppure pazienti anziani affetti da BPCO. E’ stato dimostrato che il trattamento delle comorbilità nella BPCO ha effetti positivi sull’andamento della malattia. Questo comporta l’obbligo della ricerca della BPCO in corso di altre malattie croniche, della ricerca di altre malattie in corso di BPCO, della valutazione del peso di ogni morbilità sullo stato di salute globale del malato e infine della integrazione e individualizzazione delle terapie. Diventa quindi fondamentale l’integrazione tra i saperi di tutti, per una migliore gestione e presa in carico di questi pazienti, dal ricovero nei reparti di Medicina Interna, Geriatria o Cardiologia, fino alla dimissione, la successiva riabilitazione e presa in carico del Medico di Medicina Generale.
In considerazione di quanto sopra, le comorbilita` croniche della BPCO devono essere accuratamente ricercate e valutate per un appropriato inquadramento diagnostico e di gravita` del paziente affetto da BPCO. Inoltre, tenuto conto che le terapie indicate, praticate e necessarie nella BPCO sono efficaci se fatte cronicamente, con gli strumenti (Devices) più innovativi in grado di veicolare i principi attivi “in situ”, il paziente con BPCO va trattato non solo per la parte respiratoria, ma anche per le comorbilita`, in quanto vi sono evidenze che un’impostazione terapeutica a tutto campo sia in grado di modificare sia la morbilità sia la mortalità di tali pazienti.

Programma

13 Marzo 2019

IL PAZIENTE INTERNISTICO CON INSUFFICIENZA RESPIRATORIA E CARDIOPATIA ISCHEMICA.

15.30 Presentazione  e  discussione  CASO CLINICO 1 - Alessandro Graziani

16.00 Presentazione  e discussione  CASO CLINICO 2 - Cristian Bertoldi

16.30 Presentazione  e discussione  CASO CLINICO 3 - Tiziana Monti

17.00 Coffee break

17.30 Presentazione e discussione CASO CLINICO 4 - Fabiana Landi

18.00-18.30 Discussione finale sugli argomenti precedenti e conclusioni - Gianluca Danesi

09 Aprile 2019

IL PAZIENTE INTERNISTICO CON RIACUTIZZAZIONE DI BPCO, OBESITA’, SINDROME METABOLICA E DIABETE MELLITO.

15.30 Presentazione  e discussione  CASO CLINICO 1 - Alessandro Graziani

16.00 Presentazione  e discussione  CASO CLINICO 2 - Cristian Bertoldi

16.30 Presentazione  e discussione  CASO CLINICO 3 - Tiziana Monti

17.00 Coffee break

17.30 Presentazione e discussione CASO CLINICO 4 - Sara Di Fabio

18.00-18.30 Discussione finale sugli argomenti precedenti e conclusioni - Gianluca Danesi

08 Maggio 2019

IL PERCORSO ASSISTENZIALE DEL MALATO RESPIRATORIO INTERNISTICO: L’IMPORTANZA DEL TEAM OSPEDALE-TERRITORIO.

15.30  Presentazione e discussione CASO CLINICO 1 - Alessandro Graziani

16.00 Presentazione e discussione CASO CLINICO 2 - Cristian Bertoldi

16.30 Presentazione e discussione CASO CLINICO 3 - Tiziana Monti

17.00 Coffee break

17.30 Presentazione e discussione CASO CLINICO 4 - Fabiana Landi

18.00 Discussione finale sugli argomenti precedenti, conclusioni - Gianluca Danesi

 

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Procedure di valutazione

Questionario ECM di valutazione

Responsabili

Responsabile Scientifico

Docente

  • CB
    Dott. Cristian Bertoldi
    -
  • GD
    Dott. Gianluca Danesi
    -
    Scarica il curriculum
  • SD
    Dott.ssa Sara Di Fabio
    -
  • AG
    Dott. Alessandro Graziani
    -
  • FL
    Dott.ssa Fabiana Landi
    -
  • TM
    Dott.ssa Tiziana Monti
    -

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Geriatria
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
leggi tutto leggi meno

Localizzazione

  • Ospedale Santa Maria delle Croci Aula didattica 5° Piano
  • Viale Randi, 5, 48121 Ravenna (RA)
  • Tel. - - Fax.
  • Visualizza sulla mappa